A Roberto Di Stefano (5IT) premio da Unioncamere

Inviato da Maurizio Rizzo il Ven, 24/11/2017 - 18:44
Roberto Di Stefano

Si è tenuta quest'oggi nell'ambito della manifestazione ''Altecnologie'' presso Lariofiere,

la premiazione di Roberto Di Stefano, alunno del Greppi che frequenta la 5IT, indirizzo informatico. Il giovane si è infatti classificato al terzo posto nella sezione riservata agli istituti tecnici nel premio "Storie di alternanza", iniziativa promossa da Unioncamere e dalle Camere di commercio italiane con l'obiettivo di valorizzare e dare visibilità ai progetti d'alternanza scuola-lavoro.
''Durante il periodo di stage - ha raccontato Roberto - mi ero posto un solo obiettivo: creare uno strumento di analisi per monitorare la produttività aziendale. Il progetto era diviso in due fasi: nella prima ho dovuto reperire i dati di cui necessitavo, mentre nella seconda ho dovuto trovare il modo per rappresentarli. In primis, come ricavare i dati necessari? Ogni azienda registra tutti i dati in grandi tabelle e ognuna di queste conterrà specifiche informazioni. Usando l'applicativo Microsoft Access, si ha la possibilità di interrogare le tabelle, estrapolare dei dati specifici e collegarli tutti insieme. Il risultato finale è una tabella dove ogni riga rappresenta un prodotto specifico e che contiene innumerevoli informazioni. Nella seconda fase bisognava rappresentare graficamente i dati, suddividendoli in due tipologie di analisi: consuntiva e preventiva. In quella consuntiva si possono visionare dati precedenti e già consolidati, utile per confrontare la situazione attuale con una passata. Nell'analisi preventiva è possibile visionare due tipologie di previsioni: la prima, il "FORECAST", viene fatta dall'azienda per prevedere quante unità di un prodotto dovranno vendere; la seconda, invece, è frutto di un'attenta analisi matematica per rendere la previsione più veritiera possibile, tenendo conto anche dell'andamento e della linearità delle vendite. È stata utilizzata la "retta di regressione", un particolare strumento di analisi matematica che mostra precisamente la previsione di vendita. Essa è tanto più veritiera quanto valore il "R quadro" è prossimo ai valori 1 o -1. Tutto il processo viene eseguito ogni settimana in completa autonomia e il dirigente aziendale, quindi, riesce a ricevere un resoconto tramite mail, potendo intervenire per correggere situazioni particolarmente critiche''.
Il progetto del villagreppino, seguito dal professor Pietro Petracca, è stato esaminato da un'apposita commissione locale di valutazione, che lo scorso 16 novembre ha esaminato i lavori degli Istituti e degli studenti partecipanti, individuando i vincitori delle due categorie previste nel bando di questa Camera: Istituti tecnici e Licei. Nel progetto di Roberto dal titolo "Strumento periodico di analisi della produttività aziendale" è stata riconosciuta qualità, creatività e riproponibilità. 

Relazione con la stampa: 
Prof.sse Annarosa Besana e Rossella Gattinoni