Un'App creata dagli studenti in vista della Settimana del Successo Formativo

Inviato da Maurizio Rizzo il Lun, 22/01/2018 - 14:48
I professori Nobili e Pellegrino con gli studenti che hanno elaborato l'App PapeLario

Corsi di recupero, laboratori e attività per tutti
Torna all'istituto Greppi di Monticello la Settimana del Successo Formativo, iniziativa proposta agli studenti per il quarto anno consecutivo. 
Da lunedì 29 gennaio a venerdì 3 febbraio la scuola superiore sospende la consueta didattica sostituendola con corsi di recupero per studenti in difficoltà e attività di approfondimento per tutti gli altri. 
Un progetto che occuperà le ore di lezione, pensato per consentire un recupero delle ''lacune'' didattiche senza dimenticare però gli studenti che avendo un profitto positivo possono così aprirsi ad esperienze di approfondimento. A loro è infatti rivolta un'offerta che spazia in tutti gli ambiti: dalla storia, alle neuroscienze, passando per letteratura, economia e sport.
''In passato ci siamo accorti che i corsi di recupero proposti nel pomeriggio non funzionavano'' ha esordito il professor Antonio Pellegrino, referente del progetto insieme alla collega Maria Grazia Nobili. ''Il primo passaggio è stato quello di spostarli al mattino, ma era necessario anche proporre un'attività alternativa per gli altri studenti, anche per una questione di spazi a disposizione''.
E così gli stessi docenti si sono messi in gioco, organizzando corsi, conferenze, uscite didattiche, avvalendosi della collaborazione di docenti universitari, intellettuali, critici e di associazioni che operano sul territorio e non solo. ''Le attività proposte sono tantissime, oltre duecento'' hanno proseguito i docenti. ''Spettacoli teatrali, concerto, conferenze proposti in aula magna o nell'ex granaio del Consorzio Villa Greppi. C'è tutto quello che a nostro avviso può incontrare le aspettative dei nostri studenti e stimolarne il successo formativo, universitario e professionale''.
Tra le opzioni proposte citiamo - per quel che riguarda l'ambito sportivo - danze popolari, giocoleria, rugby, orienteering, vovinam viet vo dao, calistehenics, con la proposta di tornei di pallavolo e badminton. Una giornata sarà invece occupata dall'evento ''Allenarsi per il futuro'' ideato da Bosch Italia in collaborazione con Randstad; un progetto per contrastare la disoccupazione giovanile, orientando i ragazzi al loro futuro tramite la metafora dello sport, che potrà contare sulla presenza di due ex campioni di pallavolo e ginnastica ritmica.

La piattaforma internet dedicata alla Settimana del Successso Formativo
(clicca sull'immagine per ingrandire)

Un'altra novità è rappresentata dal laboratorio di scrittura creativa, per riuscire ad esprimere la propria personalità, aprendosi al mondo e divertendosi, al quale si affianca quello di oratoria, mentre nell'ambito storico verrà proposto un percorso dedicato alla Seconda Guerra Mondiale alla presenza del professor Turchetta, docente ordinario presso l'Università degli Studi di Milano. 
Alla nuova collaborazione con il centro sperimentale di Villa Mariani di Casatenovo - con la proposta di conferenza e di un laboratorio di teatro danza - si affianca quella già consolidata con la Croce Rossa di Casatenovo per una lezione dedicata alle manovre di disostruzione pediatrica e un'altra alle malattie sessualmente trasmissibili. E poi ancora un laboratorio sulla felicità e uno sulla fisica utilizzata come strumento per spiegare la giocoleria, proiezioni cinematografiche e tanto altro. 
Una settimana che, oltre a rappresentare una preziosa opportunità per i ragazzi, costituisce un'occasione di aggiornamento anche per i docenti, molti dei quali metteranno a disposizione le proprie abilità a vantaggio di ragazzi e colleghi, consentendo così alla scuola di ottimizzare le risorse a disposizione. ''Un esempio di qualità e di eccellenza'' come hanno sottolineato anche le docenti Annarosa Besana e Rossella Gattinoni, referenti per quel che riguarda la comunicazione dell'istituto.
La Settimana del Successo Formativo ha inoltre consentito ai ragazzi dell'indirizzo informatico di mettere a frutto le proprie conoscenze, elaborando l'app Papelario. Un'applicazione scaricabile su qualsiasi smartphone che consente all'utente (ovvero agli alunni) di potersi iscrivere ai corsi in modo veloce e di avere sempre il prospetto delle attività a portata di mano. 

Giovanni Brumana e Hazim Shalby di 5IT mostrano il funzionamento dell'applicazione smartphone

''Anche in caso di modifiche ai corsi o cancellazioni all'ultimo momento, l'app è in grado di sincronizzare automaticamente i propri dati con quelli della scuola, in modo da essere sempre al corrente degli ultimi aggiornamenti'' hanno spiegato Giovanni Brumana e Hazim Shalby di 5IT che hanno realizzato l'applicazione insieme ad alcuni compagni, coordinati dal professor Pietro Petracca. ''Abbiamo poi pensato di estendere queste funzionalità anche ai docenti tramite una fase di autenticazione, per incrementare la sicurezza''.
Un'opportunità che si aggiunge alla collaudata piattaforma informatica Paperoga, che consente agli studenti di consultare - sul sito della scuola - il calendario settimanale dei tantissimi corsi proposti e di iscriversi a quelli che risultano di maggiore interesse.

Gloria Crippa
Relazione con la stampa: 
Prof.sse Annarosa Besana e Rossella Gattinoni